Le tre miniature rubate a Torino nel 1979
Cronaca
Le opere risalgono al primo quarto del XVI secolo

Restituite all’Italia le miniature rubate nel 1979 alla biblioteca universitaria di Torino

Acquistate in buona fede da un cittadino belga, le carte sono già state consegnate all’Ambasciata di Bruxelles

Restituite all’Italia alcune preziose miniature risalenti al primo quarto del XVI secolo, rubate, nel 1979, alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino. A darne notizia è stata l’Ambasciata d’Italia a Bruxelles. Si tratta di tre carte miniate, in cui sono raffigurati soldati reggenti lo stendardo di Venezia, una scena pastorale e in un interno una folla di poveri, fra cui un oratore vestito di rosso che perora la loro causa di fronte a un gentiluomo in piedi a destra, paludato con borsa alla cintura.

ERANO STATE ACQUISTATE DA UN BELGA
Le carte miniate erano state acquistate nel 2004, in buona fede, da un cittadino belga. Dopo che ne è stata accertata l’illecita provenienza, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e l’ignaro acquirente hanno raggiunto un accordo, sulla base della direttiva UE 2014/60, che ha consentito la restituzione dell’opera d’arte all’Italia. Le carte miniate sono state formalmente consegnate all’Ambasciata d’Italia a Bruxelles e presto faranno rientro nel nostro Paese.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo