Al via oggi in Piemonte la campagna di vaccinazione antinfluenzale.
News
SALUTE

Regione Piemonte: prende il via oggi la campagna di vaccinazione antinfluenzale

Raccomandata ai cittadini dai 60 anni in avanti e per tutti gli adulti ed i bambini con patologie a rischio. Per tutti questi soggetti la somministrazione è gratuita

Prende il via oggi in Piemonte la campagna di vaccinazione antinfluenzale. Quest’anno, in base alle indicazioni del Ministero della Salute, ed anche a causa dell’emergenza epidemiologica Covid 19, la vaccinazione è fortemente raccomandata ai cittadini compresi nella fascia di età dai 60 anni in avanti e per tutti gli adulti ed i bambini con patologie a rischio. Per tutti questi soggetti la vaccinazione è gratuita.

COINVOLTI MEDICI E FARMACISTI
Coinvolti nella campagna di vaccinazione, i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta (vaccino gratuito per bambini a rischio) e le farmacie, alle quali sarà destinata una quota delle scorte disponibili per consentire l’acquisto del vaccino da parte di altri soggetti che intendano vaccinarsi.

DISPONIBILI LOCALI PER LE VACCINAZIONI
Oltre agli studi dei medici, per agevolare gli specialisti nella somministrazione del vaccino, l’Assessorato regionale alla Salute ha messo anche a disposizione, attraverso la rete delle Asl territoriali, dei locali appositi all’interno dei quali sarà possibile effettuare la somministrazione del vaccino. Tali locali saranno aperti solo qualora i “camici bianchi” ne facciano richiesta.

ORDINATE UN MILIONE E 100MILA DOSI
Per quanto concerne i vaccini, la Regione Piemonte ne ha ordinato 1 milione e 100 mila dosi, il 54 per cento in più rispetto a quelle utilizzate lo scorso anno (700 mila), con l’intento di allargare il più possibile il numero delle persone che si vaccinano.

IL VAXIGRIP TETRA
Il vaccino antinfluenzale disponibile per la campagna di vaccinazione 2020-2021 è il Vaxigrip Tetra (inattivato tetravalente), disponibile in maggior quantità in formato monodose. La prima tranche di fornitura è di 400 mila dosi, alla quale seguiranno altre tre tranche nelle settimane del 2, del 9 e del 16 novembre.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo