(foto: regione.piemonte.it).
News
IL BOLLETTINO

Record di contagi in un giorno: i positivi sono 2mila, 9 i morti

Crisanti: «Resi inutili i sacrifici di tutti. Ora bisogna cominciare da capo»

Oltre 2mila contagi in un solo giorno, è un dato che mette i brividi, tanto più che il numero di tamponi somministrati non è da record. Una crescita esponenziale che riguarda anche la Lombardia (5mila) e la Campania che si attesta sui numeri del Piemonte. Di questi 2.032 positivi, 293 sono stati individuati nelle Rsa che si ripropongono come tessuto debole in balia del virus e 273 nelle scuole piemontesi. Un vero e proprio bollettino di guerra, quello diffuso ieri, un’autentica disfatta che il microbiologo Andrea Crisanti ha commentato con toni duri: «I numeri di oggi del contagio e dei ricoveri in terapia intensiva testimoniano l’inutilità dei sacrifici fatti da milioni di italiani con il lockdown e della perdita di 8 punti di Pil. Siamo di nuovo al punto di partenza. Se avessimo messo in campo il piano di contact tracing che avevo proposto, ora non avremmo avuto bisogno di nessuna restrizione e avremmo avuto un vantaggio economico formidabile rispetto a tutti gli altri paesi europei».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo