Carabinieri
News
PIOSSASCO Caccia ai topi d’appartamento fuggiti a piedi nei campi

Razzia nelle case e inseguimento: i militari recuperano la refurtiva

Rapinatori intercettati a Nichelino dopo aver depredato due abitazioni

Rubano in due appartamenti, poi vengono intercettati dai carabinieri e abbandonano la refurtiva scappando a piedi dopo un inseguimento in auto. È accaduto nella serata di lunedì a Piossasco dove una banda ben organizzata ha svaligiato due alloggi nei pressi di via del Campetto, una zona residenziale di villette e case basse situate a ridosso dei campi, abbastanza isolata da permettere ai ladri di organizzare il proprio piano nei minimi dettagli per poi agire indisturbati.

Nel tardo pomeriggio di lunedì, i topi d’appartamento si sono intrufolati nelle abitazioni potando via televisori, materiale tecnologico vario, computer e altri oggetti di valore. Poi hanno notato le chiavi di una Audi A3, così hanno deciso di “premiarsi” rubando anche la vettura parcheggiata sotto casa e scappando con quella.

Trovandosi la casa a soqquadro una volta rientrati, i proprietari hanno lanciato l’allarme telefonando ai carabinieri che hanno immediatamente allertato le pattuglie per la ricerca. L’auto è stata intercettata nella periferia di Nichelino, dove un gruppetto di persone stava discutendo animatamente accanto a una Peugeot 308 bianca risultata anch’essa rubata, ma a Caselle.

È presumibile che i malviventi, dopo aver effettuato o cercato di effettuare furti in vari comuni dell’interland torinese, si fossero dati appuntamento a Nichelino. Quando hanno visto i lampeggianti dei carabinieri, si sono fiondati sulla Peugeot abbandonando l’Audi e dando vita a un rocambolesco inseguimento nel tentativo di seminare la pattuglia. Alla fine sono stati costretti ad abbandonare anche la Peugeot e a scappare a piedi tra i campi. Recuperata tutta la refurtiva che è stata restituita ai legittimi proprietari, auto comprese.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo