News
Una ventina sono stati identificati

Rave party nel Canavese, in trecento sulle rive dell’Orco

I partecipanti sono arrivati domenica eludendo i controlli dei carabinieri. Rischiano una denuncia per invasione di terreni

Oltre 300 giovani provenienti da tutto il nord Italia hanno invaso le sponde del torrente Orco tra Montanaro e San Benigno Canavese per un altro rave party estivo. Sono arrivati domenica eludendo i controlli dei carabinieri della compagnia di Chivasso. Una ventina sono stati identificati.

I PARTECIPANTI RISCHIANO UNA DENUNCIA
Dovrebbero lasciare l’area nel corso della giornata di oggi. Sulla stessa sponda del torrente il popolo dei rave si era già dato appuntamento a Pasqua. I partecipanti rischiano una denuncia per invasione di terreni.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo