Aulabruciata
News
VIA MARSIGLI L’iniziativa della scuola media Felice Maritano dopo il raid dello scorso luglio

Raccolta fondi per riaprire l’aula bruciata

Nella mattinata di sabato 16 appuntamento in istituto per caffè, torte, biscotti e una lotteria

Una raccolta fondi per dire “stop” ai vandali e iniziare a ricostruire dopo i gravi fatti avvenuti quest’estate. Prova a rialzarsi la scuola media Felice Maritano di via Marsigli 25 e lo fa attraverso l’iniziativa “Insieme per la nostra scuola”, in programma sabato 16 dicembre a partire dalle ore 9.30.

Un evento fortemente voluto da un istituto – succursale della Giuseppe Perotti di via Tofane 22 – che negli ultimi tempi ha subito parecchi tentativi di furto e che nel pomeriggio del 27 luglio scorso è stato teatro di un grave raid vandalico.

Ignoti si sono intrufolati all’interno della struttura e hanno appiccato un incendio a un’aula – che tuttora è inagibile – provocando anche seri danni alle tubazioni dei bagni e alla rete informatica interna, tra cui il danneggiamento irreversibile di una lavagna multimediale. Un fatto gravissimo le cui indagini sono tuttora in corso e sul quale gli investigatori non escludono responsabilità dirette da parte di allievi o ex allievi.

Un fatto a cui la scuola ha prontamente risposto attraverso un’importante campagna di sensibilizzazione e di formazione dei suoi studenti con attività e dibattiti svoltisi in classe, coinvolgendo anche la procuratrice Anna Maria Baldelli del Tribunale dei Minori di Torino, che il 6 dicembre scorso ha incontrato gli alunni per trattare con loro il tema degli atti vandalici in generale e del rispetto del bene comune.

L’evento di sabato mattina, a cui parteciperanno genitori, insegnanti e tutti coloro che vorranno contribuire ad aiutare l’istituto di via Marsigli dopo l’incendio, sarà aperto dalla fanfara suonata dall’associazione nazionale carabinieri di Chivasso, dopodiché verrà allestito un banchetto con caffè, torte e biscotti preparati dal comitato dei genitori e inizierà la vendita dei biglietti della lotteria. Quindi gli alunni presenteranno alcuni elaborati realizzati in classe e la giornata si concluderà con l’estrazione dei premi della lotteria. Tutto il denaro raccolto durante l’evento sarà destinato all’acquisto di materiale scolastico.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo