cantieri grosseto
Cronaca
CORSO GROSSETO

Quei cantieri incubo dei disabili: «Siamo senza attraversamenti»

Allarme tra via Venaria e piazza Manno: «Siamo tagliati fuori»

Attraversare la strada, a causa dei cantieri infiniti della TorinoCeres, può essere persino un’impresa quasi impossibile. Chiedere per informazione ai residenti di corso Grosseto, alle prese con un vero e proprio gioco dell’oca. Tra via Venaria e piazza Manno gli attraversamenti sono diventati un optional, come constatato da residenti e disabili della zona di Madonna di Campagna e Lucento. I grossi new jersey, infatti, hanno finito per sbarrare completamente il passaggio ai pedoni. Ad eccezione degli incroci principali. Un problema da risolvere al più presto, secondo i coordinatori ai Lavori pubblici e all’Ambiente della Circoscrizione 5 Bruno Francavilla e Giorgio Tassone.

«Un grosso disagio per le famiglie – spiegano Francavilla e Tassone -. Inoltre non vi è la possibilità di attraversamento con le auto, se non da piazza Manno o da via Venaria». I cantieri, in aggiunta, avrebbero portato con il tempo altri disagi. I cittadini, infatti, protestano anche per i danni ai marciapiedi e ai palazzi. I particolare nei pressi dei civici 266, 268 e 270 di corso Grosseto. «A causa delle forti vibrazioni delle lavorazioni cantieristiche – aggiungono Francavilla e Tassone -, si stanno staccando i rivestimenti dai muri. Le pitture delle facciate dei palazzi e i serramenti che le famiglie hanno sostituito con vari bonus sono diventati sporchi, chi laverà le facciate ? Chi pagherà i danni provocati ai serramenti?».

Problema che si aggiunge a tutti gli altri: come l’inquinamento causato dalle code e dagli ingorghi delle ore di punta. I cittadini, tra la polvere sollevata dai lavori e le varie chiusure stradali, oggi non sanno più a che santo appellarsi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo