Vladimir Putin (Depositphotos)
Cronaca
GUERRA IN UCRAINA

Putin: “Create armi batteriologiche vicino ai confini”. La Svezia chiede ufficialmente di entrare nella Nato [DIRETTA e VIDEO]

Anche la Finlandia chiede l’ingresso nell’Alleanza: “Minaccia nucleare è seria”. Circa 229 i bambini uccisi da inizio conflitto

Nel giorno in cui la guerra in Ucraina entra nel suo 81esimo giorno. Questi tutti gli aggiornamenti, ora per ora, dal campo e dai protagonisti del conflitto.

AGGIORNAMENTO ORE 19:00. La Svezia farà ufficialmente richiesta di adesione alla Nato. Ad annunciarlo la premier Magdalena Andersson.

AGGIORNAMENTO ORE 17:00. Putin: “Create armi batteriologiche vicino ai nostri confini”. Così il capo del Cremlino: “Abbiamo prove documentate della creazione di laboratori di armi biologiche vicino ai nostri confini”. Lo riporta la Tass.

AGGIORNAMENTO ORE 15:00. Putin: “Svezia e Finlandia in Nato? Espansione artificiale, non ci spaventa”. Il capo del Cremlino ha aggiunto: “Mosca non ha problemi con queste due nazioni”.

AGGIORNAMENTO ORE 11:10. Secondo quanto scrive su Telegram la Procura generale ucraina è salito a 229 il bilancio dei bambini uccisi dall’inizio dell’invasione russa in Ucraina. I minori feriti sono invece 421.

AGGIORNAMENTO ORE 7:20. Intanto, sul fronte bellico, pesa la dichiarazione del ministero della Difesa britannico il quale, su Twitter, nel suo aggiornamento quotidiano dell’intelligence, ha rivelato che l’esercito di Mosca avrebbe perso fino a un terzo delle proprie forze di combattimento impegnate in Ucraina dall’inizio delle ostilità e non starebbe guadagnando alcun territorio sostanziale. “Nelle condizioni attuali, è improbabile che la Russia acceleri drasticamente il suo tasso di avanzamento nei prossimi 30 giorni”, ha sottolineato il ministero.

AGGIORNAMENTO ORE 7:05. Secondo il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, la guerra non sta andando come inizialmente previsto dal Cremlino. I russi non sono riusciti “a prendere Kiev. Si stanno ritirando da Kharkiv, la loro grande offensiva nel Donbas è in stallo”. Insomma: Mosca “non sta raggiungendo i suoi obiettivi strategici“, ha detto Stoltenberg. “L’Ucraina può vincere questa guerra” ha concluso.

AGGIORNAMENTO ORE 6:05. “I russi stanno addestrando 2.500 riservisti da mandare subito al fronte”. E’ quando denuncia Kiev. Per il presidente ucraino Volodomir Zelensky il Cremlino starebbe preparando un nuovo assalto al Donbass: “Siamo pronti, non vogliono ammettere di essersi infilati in un vicolo cieco” aggiunge.

AGGIORNAMENTO ORE 04:00. “I combattenti del battaglione Azov non possono essere oggetto di “negoziati politici” in quanto “criminali di guerra“. Lo ha detto Vladimir Medinsky, capo della delegazione russa ai colloqui con Kiev

AGGIORNAMENTO ORE 01:00. Sarebbero in corso negoziati per arrivare far uscire le persone da Mariupol, compresi i combattenti ucraini rimasti asserragliati nell’acciaieria di Azovstal. Lo ha detto il presidente ucraino Zelensky  in un videomessaggio. “Stiamo proseguendo trattative molto difficili e delicate per salvare la nostra gente da Mariupol, da Azovstal. Ci occupiamo quotidianamente di questo. E la cosa principale è che gli accordi siano rispettati”, ha detto il leader di Kiev.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo