olli
News
IL FATTO. Lo shuttle Olli presentato al Campus dell’Onu

Il pullman autonomo in strada tra due mesi. Costa 300mila dollari

Potrà trasportare 12 passeggeri e un operatore. Il debutto sarà a marzo nel perimetro della Ztl

Olli è completamente elettrica, figlia di una stampate 3D, si guida “da sola” e costa 300mila dollari. Stiamo parlando della prima navetta a guida autonoma di Torino, in grado di trasportare 12 passeggeri. La sperimentazione del mezzo ecologico e di ultima generazione è iniziata ieri, al Campus delle Nazioni Unite, ma entro la prossima primavera Olli potrebbe già arrivare in centro città. «Dal punto di vista tecnologico non c’è nessun motivo per cui la navetta non possa circolare in strada già oggi – assicura l’assessore all’Innovazione, Marco Pironti, intervenuto ieri alla cerimonia di avvio della sperimentazione -. Aspettiamo solo che il decreto “Smart Road”, che regolamenta la guida autonoma, passi. Dopodiché questa navetta andrà in strada. L’obiettivo è quello di farla circolare in centro per marzo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo