Fonte: Depositphotos
Cronaca
Tempestivo l’intervento dei carabinieri

Pugno a un uomo che rifiuta di darle l’elemosina: arrestata all’esterno dell’ospedale Martini

La responsabile dell’aggressione è una 52enne senza fissa dimora, con precedenti di polizia a carico

Al rifiuto di un uomo di consegnarle denaro come elemosina lo ha aggredito violentemente, colpendolo con un pugno e procurandogli lesioni – tra cui una ferita alle labbra – giudicate guaribili in quattro giorni.

È accaduto alle 6.30 di lunedì 23 settembre in via Tofane, all’esterno dell’ospedale Martini, e per questo motivo una donna è stata arrestata dai carabinieri del nucleo radiomobile, allertati da una segnalazione al numero unico di emergenza 112.

La responsabile dell’aggressione, ai danni di un 59enne residente nel Cuneese, è una donna di 52 anni di nazionalità romena, senza fissa dimora e senza occupazione, con precedenti di polizia a suo carico. La stessa ha opposto viva resistenza ai militari allo scopo di sottrarsi all’identificazione, ma senza procurare lesioni.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo