camion tangenziale giostrai
Cronaca
In doppia fila a passo d’uomo

Protestano gli esercenti dei luna park e dei circhi: bloccata la Tangenziale di Torino

L’appello di giostrai e circensi dopo 13 mesi di stop: “Fateci tornare a lavorare in sicurezza”

Traffico in tilt, questa mattina, lungo la Tangenziale di Torino, a causa della protesta messa in campo degli esercenti dei luna park e dei circhi che chiedono di poter riaprire dopo 13 mesi di stop a causa della pandemia. Poco meno di cento automezzi dello spettacolo itinerante si sono posizionati su due file percorrendo il nastro d’asfalto a passo d’uomo e creando, inevitabilmente, lunghi torpedoni di auto in fila.

IN DOPPIA FINA FINO A MONCALIERI
La doppia colonna di veicoli percorrerà la Tangenziale a bassa velocità, fino all’uscita di Moncalieri, per poi fare dietrofront e tornare a Torino.

I MOTIVI DELLA PROTESTA
“Siamo costretti a creare questo disagio – commenta il presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Esercenti Spettacolo Viaggiante, Ferdinando Uga – perché il governo deve attivarsi per affrontare la nostra situazione, visto che la decisione di posticipare la nostra riapertura al primo luglio è una condanna al fallimento di centinaia e centinaia di imprese. Quello che chiedono i giostrai e i circensi è di tornare a lavorare in sicurezza“.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo