scippo
News
Arresto della squadra volante di Torino

Prostituta aggredita e rapinata, arrestato marito di una collega

In manette un tunisino di 43 anni senza fissa dimora: si era scagliato contro la donna armato di coltello per rubarle la borsetta

Attimi di vera follia a Torino. Protagonista dell’episodio un tunisino di 43 anni pluripregiudicato e senza fissa dimora.

L’uomo ha aggredito per strada una prostituta romena di 34 anni con un coltello, al fine di rubarle la borsetta. Dopo essere caduti entrambi in maniera rovinosa a terra, la vittima è riuscita a non farsi scippare, malgrado il tunisino, marito di una collega, l’abbia colpita a ripetizione con calci e pugni.

Poi la 34enne ha chiamato il numero unico 112 NUE, nel tentativo di bloccare il suo aggressore che nel frattempo si era dileguato.

La donna ha dichiarato agli agenti della squadra voltante di conoscere di vista il folle e di essere finita già nel suo mirino nei giorni precedenti, senza però essere aggredita.

Poco dopo le ricerche hanno portato al ritrovamento del tunisino, che è stato fermato con l’accusa di tentata rapina aggravata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo