I profumi sono stati sequestrati
News
COLLEGNO

Profumi taroccati per il Natale: ecco il magazzino clandestino

Denunciati padre e figlio: vendevano i loro prodotti a basso costo in tutta Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Flaconi di profumi di marche prestigiose venduti a soli 25 euro, ovvero a un terzo o a un quarto del prezzo di mercato. Acque di colonia di solito reperibili solo in profumeria, venduti su Facebook e altri social o su strani siti internet.

Sono state queste due caratteristiche, anomale per chi lavora nel mondo della cosmesi, ad insospettire i Nas di Torino, che hanno dato vita a un’indagine che si è conclusa con l’iscrizione sul registro degli indagati di due uomini, padre e figlio, di Collegno, e con la scoperta di un vero e proprio magazzino clandestino. Nella cantina dei due indagati i carabinieri del nucleo Antisofisticazioni e sanità hanno trovato 615 confezioni di profumi che potrebbero essere contraffatti, falsi o alterati. E forse – ma questo emergerà soltanto dopo ulteriori verifiche – dannosi per la salute.

Padre e figlio stoccavano in un magazzino i profumi e poi li mettevano in commercio online, forse con l’aiuto di altre persone, ma anche questo è un aspetto dell’indagine su cui si sta ancora lavorando.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo