I gestori della discoteca si sono costituiti parte civile per tentata concussione

Processo Cacao, giudizio abbreviato per il consigliere Morano

Richiesta di rito semplificato anche per tre degli altri imputati: udienza preliminare rinviata a novembre

Giudizio abbreviato per il consigliere comunale Alberto Morano e per almeno tre dei quattro imputati del procedimento sui presunti abusi edilizi della discoteca Cacao, in corso a Torino.

La richiesta, che comporta lo sconto automatico di un terzo della pena in caso di condanna, è stata annunciata all’apertura dell’udienza preliminare, rinviata successivamente a novembre.

Secondo quanto rilevato dagli inquirenti, ipotesi sostenuta al processo dal pm Gianfranco Colace, Morano chiese 200mila euro ai responsabili del locale per non segnalare delle irregolarità. Il Cacao e i gestori si sono costituiti parte civile per tentata concussione.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single