ADUCATO VINCENZO
Cronaca
L’ultimo colpo nel cuore di Torino gli aveva fruttato 21mila euro

Preso lo svaligiatore di bar e ristoranti del centro: è un 39enne

Il ladro tradito dal tatuaggio a forma di lettera S sul lato destro del collo

Preso lo svaligiatore di bar e ristoranti del centro di Torino. Gli agenti di polizia del locale commissariato hanno arrestato un uomo di 39 anni, Vincenzo Aducato, con le accuse di furto aggravato e di tentato furto aggravato.

Aducato è stato individuato come l’autore di numerosi colpi eseguiti negli ultimi mesi ai danni di vari esercizi commerciali. Nella notte tra il 15 e il 16 novembre, ad esempio, aveva fatto visita al Plattì di corso Vittorio Emanuele II, al Vej Bicerin di via Carlo Alberto 27, al KOI di via Conte Secondo Frola e al Pastarell di corso Vittorio Emanuele, portando via 21mila euro in contanti e 5000 euro di buoni pasto.

La tecnica era sempre la stessa: si spostava a bordo di uno scooter indossando un casco nero e una volta giunto nel luogo prescelto si avvicinava alle serrande del locale, chiuse regolarmente, forzandole con degli attrezzi da scasso. Una volta dentro, indossava dei guanti e con l’ausilio di una torcia razziava il denaro contante o i ticket restaurant.

Aducato era stato scarcerato a giugno 2018 ed era stato sottoposto alla misura della sorveglianza speciale. A tradirlo, nell’esame delle telecamere di sorveglianza, il vistoso tatuaggio a forma di lettera S sul lato destro del collo.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo