stazione pinerolo controlli
Cronaca
PINEROLO

Presidio e pattuglie interforze per la sicurezza nella stazione

Le contromisure dopo i fatti criminali accaduti in settimana

Sono giorni di attenti controlli, presso la stazione ferroviaria di Pinerolo, dopo la rissa di mercoledì pomeriggio durante la quale è stata fermata una baby gang proveniente da Torino. Baby fino a un certo punto, dal momento che tra gli arrestati ci sarebbe un uomo di 49 anni e il figlio neo 18enne. Gli altri sei minori fermati dai carabinieri della Compagnia di Pinerolo sarebbero invece stati denunciati a piede libero. Venerdì e ieri, e così sarà per le prossime settimane, le forze dell’ordine sono state impegnate – con diverse pattuglie dei militari dell’Arma, della polizia Municipale e della Guardia di Finanza – a presidiare la stazione in diversi punti, pronte a intervenire in caso di tensione. Le pattuglie e un presidio fisso all’interno della stazione al quale parteciperanno anche agenti della Polfer, potrebbe essere il deterrente più efficace per evitare disordini e fatti criminali che anche in passato sono avvenuti nella stazione di Pinerolo e in quelle della linea che collega la cittadina con Torino. Anche alcune telecamere che erano state installate, infatti, erano state distrutte da gruppi di vandali.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo