Ricercato
Cronaca
In azione

Porta Nuova, rafforzati i controlli: raffica di sanzioni e denunce

Il bilancio delle attività della Polfer nella settimana dal 3 al 9 maggio

Nove indagati, 4.539 persone controllate, di cui 851 con precedenti, 245 pattuglie impegnate nelle stazioni e 14 in abiti civili per attività antiborseggio, 66 servizi di vigilanza a bordo treno per un totale di 174 convogli presenziati, 25 i servizi lungo linea e 62 di ordine pubblico: questi i risultati dell’attività settimanale, dal 3 al 9 maggio, del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta. 

In particolare, a Torino Porta Nuova un 32enne marocchino è stato denunciato per rifiuto di generalità. Lo straniero, all’atto del  controllo da parte della Polfer durante i servizi di vigilanza, ha rifiutato di fornire un documento d’identità. Accompagnato negli uffici di Polizia è stato compiutamente identificato e denunciato.

Nello stesso scalo, un 38enne peruviano e un 34enne italiano sono stati sottoposti a sanzione amministrativa per possesso di sostanza stupefacente. I due, segnalati dai cani poliziotto delle Unità Cinofile della Questura di Torino di supporto gli operatori della Polizia Ferroviaria nei servizi di vigilanza, sono stati accompagnati in ufficio e trovati in possesso di stupefacente tipo marijuana confezionato rispettivamente in una sigaretta e di otto dosi complessivamente. I due giovani sono stati pertanto sanzionati e lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro.

Sempre a Torino, nei parcheggi adiacenti alla stazione di Porta Nuova, è stato nuovamente rintracciato, in due giorni differenti, un 46enne romeno già destinatario della misura di prevenzione del divieto di accesso all’area ferroviaria. Pertanto, è stato denunciato per l’inottemperanza alla misura del Daspo Urbano  in corso di validità fino al 2022.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo