Fonte: Depositphotos
Cronaca
L’operazione della Finanza di Torino

Polizze e contratti assicurativi falsificati: denunciata 60enne, rischia il carcere

La donna, del cosentino ma risiedente in Val di Susa, aveva truffato una decina di clienti ricavando circa 150mila euro

La Guardia di Finanza di Torino ha denunciato nei giorni scorsi una 60enne per truffa e appropriazione indebita. La donna, infatti, aveva messo da tempo in atto uno stratagemma per creare polizze e assicurazioni false e ricavare denaro dai clienti ignari.

CIRCA 150MILA EURO RICAVATI DALLA TRUFFA
Le indagini sono state condotte dai finanzieri della Tenenza di Bardonecchia. La 60enne, originaria del cosentino ma risiedente in Val di Susa, si spacciava per agente di una nota compagnia assicurativa e stipulava contratti falsificati facendosi pagare: 150mila euro, in totale, l’ammontare ricavato. I clienti truffati, poi, una volta presentati in agenzia a Susa per riscuotere il premio assicurativo, hanno dovuto fare i conti con dei documenti, in realtà, inesistenti.

La donna, denunciata alla Procura della Repubblica, rischia ora sino a 5 anni di carcere.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo