dybala-juve
Sport
SERATA DI COPPA ITALIA

Poker Juve alla Samp: segna anche Dybala e questa volta esulta

Apre Cuadrado su punizione, poi Rugani, infine Dybala e Morata

La Juve è ai quarti di finale di Coppa Italia, i bianconeri battono 4-1 la Sampdoria e superano il turno. E tra i protagonisti c’è anche Dybala, osannato e invitato a restare a Torino dai cinquemila dello Stadium: l’argentino ci impiega cinque minuti per segnare, poi esulta e cerca così di chiudere le polemiche degli ultimi giorni. Massimiliano Allegri, sostituito in panchina dal vice Landucci per squalifica, sceglie di rilanciare Danilo: il brasiliano, al rientro dopo due mesi in infermeria, affianca Rugani in una difesa in totale emergenza con De Sciglio e Alex Sandro. In mediana Arthur e Locatelli, Cuadrado è il capitano e Dybala comincia fuori, mentre Kulusevski supporta Morata. La Sampdoria aspetta il nuovo allenatore, Marco Giampaolo, e si affida al tecnico della Primavera Tufano per affrontare la trasferta di Torino. Cuadrado fa capire subito di essere l’uomo più pericoloso tentando un tiro direttamente da calcio d’angolo e con un destro sul primo palo, in entrambe le occasioni trova un attento Falcone. È al 25’, però, che il colombiano lo sorprende: la sua punizione rasoterra passa sotto le gambe di Bereszynski e l’estremo difensore si tuffa goffamente, senza riuscire a respingere il pallone. Rugani trova il 2-0 ad inizio ripresa, poi la Juve sbanda per qualche minuto: Conti accorcia le distanze, il colpo di testa di Askildsen mette i brividi a Perin. Resta a Torino” cantano i tifosi a Dybala, subentrato all’ora di gioco, e lui rimette a posto la partita: pasticcio difensivo blucerchiato e palla conquistata da Locatelli, l’argentino firma il 3-1 ed esulta. Nel finale c’è spazio per il gioiellino Aké, il classe 2001 si mette in mostra conquistandosi il rigore realizzato da Morata. Ora si attende la vincente di Sassuolo-Cagliari per l’avversaria nei quarti, ma la testa è al campionato: domenica, all’ultima gara prima della sosta, ci sarà il big match di San Siro contro il Milan.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo