Mischia in area azzurra (foto sito ufficiale Uefa)
Sport
Nazionale troppo arrendevole in avvio e incapace di reagire. Darmian coglie un palo

Playoff, Mondiali a rischio: Svezia-Italia 1-0, serve la rimonta a Milano

Azzurri battuti nell’andata degli spareggi: decide Johansson con deviazione di De Rossi

Serve la rimonta a Milano, altrimenti niente Mondiale. L’Italia perde 1-0 a Solna contro la Svezia e vede i fantasmi di un’incredibile eliminazione. Sconfitta di misura, beffarda, giunta per un autogol rocambolesco a metà ripresa. Ma giunta anche al termine dell’ennesima prestazione insufficiente degli azzurri di Ventura, praticamente incapaci di tirare in porta in 90 minuti e troppo arrendevoli in avvio.

LE FORMAZIONI

Ventura conferma il 3-5-2 ventilato alla vigilia riformando la BBC davanti a Buffon. Sulle fasce Candreva e Darmian, a centrocampo De Rossi e Parolo con Verratti. Coppia d’attacco formata da Belotti ed Immobile, grande escluso Insigne. La Svezia propone un 4-4-2 piuttosto scolastico, con lanci lunghi per le teste dei due attaccanti, Toivonen e Berg.

IL PRIMO TEMPO

Sin dai primi minuti gli scandinavi la buttano in caciara: palla lunga, sgomitate, proteste e rigori invocati ogni volta che la palla entra in area. Una punizione dal limite di Forsberg si spegne oltre la traversa, l’Italia replica con un colpo di testa di Belotti su cross di Darmian che finisce fuori di un niente. Ma gli azzurri sono schiacciati, impauriti, a lungo in soggezione di fronte alle disordinate folate svedesi. Toivonen al quarto d’ora spedisce a lato dai 20 metri, mentre un pasticcio tra Buffon e Chiellini, al 37′, per poco non viene punito da Berg. Centrocampo azzurro in sofferenza di fronte ai giganti scandinavi: Verratti, diffidato, rimedia un giallo che gli farà saltare il ritorno.

LA RIPRESA

Italia più convinta in avvio di secondo tempo. Candreva spaventa Olsen con un destro dal limite deviato in corner dal portiere svedese, poi è Parolo con un inserimento a spaventare i 50mila di Solna. Si fa male Ekdal, entra Johansson e pochi minuti dopo, al 16′, il nuovo entrato pesca il jolly: tiro dal limite, deviazione di De Rossi che spiazza Buffon e palla in rete. Gli azzurri si innervosiscono per le decisioni dell’arbitro che tollera il gioco duro degli avversari, ma serve una scossa. Entra Eder, fuori Belotti. Darmian coglie un palo clamoroso, risponde Claesson in contropiede: Buffon c’è. Al 31′ dentro finalmente Insigne – per Verratti – ma il gioco della nazionale non decolla. Zero idee, tante palle buttate in mezzo e nessun tiro in porta. Finisce 1-0, all’Italia serve la rimonta per evitare l’onta della mancata qualificazione al Mondiale.

SVEZIA ITALIA 1-0 TABELLINO

Svezia (4-4-2): Olsen; Krafth (38′ st Svensson), Granqvist, Lindelof, Augustinsson; Claesson, S. Larsson, Ekdal (12′ st Johansson), Forsberg; Berg (30′ st Thelin), Toivonen. A disp. Johnsson, Ollson, Helander, Jansson, Durmaz, Rohden, Sema, Guidetti, Nordfeldt. All. Andersson

Italia (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, Verratti (31′ st Insigne), De Rossi, Darmian; Belotti (20′ st Eder), Immobile. A disp. Donnarumma, Spinazzola, Zappacosta, Rugani, Jorginho, Gagliardini, Florenzi, Bernardeschi, Perin. All. Ventura

Arbitro: Cakir (Turchia)
Rete: 16′ st Johansson
Note: ammoniti Berg, Verratti. Angoli 1-7. Recupero: 1′ pt, 5′ st. Spettatori 50mila circa.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo