Alvaro Morata
Sport
FACCIA DA JUVE

Pizza, go-kart, famiglia, le passioni di Morata: «Qui mi sento amato»

Sei in gol in sei partite, tutti in trasferta. Più un paio di assist. La seconda avventura di Alvaro Morata in maglia bianconera non poteva cominciare meglio, andando anche oltre le aspettative del popolo bianconero. E per la sua centesima alla Juventus l’attaccante spagnolo si è regalato anche una doppietta da urlo. «Qui mi sento ben voluto e desiderato – ha detto a fine partita in quel di Budapest -, ho tutto quello di cui ho bisogno e questa squadra se continua così può andare lontano. Io ora mi sento più completo, so di avere imparato tanto e di star bene fisicamente». E poi c’è la componente emotiva. Se ai tempi di Londra, quando giocava al Chelsea, Morata ha sofferto molto dal punto di vista psicologico («non volevo neanche uscire di casa», aveva svelato in un’intervista»), Torino, gli ha dato sempre serenità. Da via Bricherasio, là dove abitava nei primi anni bianconeri, adesso con tutta la famiglia si è trasferito in una casa in pre-collina. D’altronde «siamo partiti in due e siamo tornati in cinque», scriveva la bellissima modella e influencer Alice Campello, la signora Morata, nei primi giorni della famiglia sotto la Mole.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo