pitbull giornale
Cronaca
FRONT

Pitbull azzanna i padroni, che finiscono in ospedale: «Operati per cinque ore»

Prognosi di 90 giorni per entrambe le vittime

Versa in gravi condizioni (la prognosi è di 90 giorni per entrambi) una coppia di coniugi di Front Canavese, azzannati dal loro pitbull all’alba di sabato, nella loro abitazione, in regione Pomatina, zona agricola alla periferia della cittadina canavesana. Il cane da combattimento aveva trovato e messo in bocca un riccioUn animale che poteva essere molto pericoloso per lo stesso pitbull proprio per via della grande quantità di aculei sulla schiena. Soprattutto quando si arrotola su sé stesso, diventando una sorta di palla d’aghi. E, allo stesso tempo, il pitbull poteva uccidere il riccio in qualsiasi istante. Una situazione particolare che ha portato il marito 63enne e la moglie 69enne ad avvicinarsi al pitbull e a provare, in ogni modo, di togliere dalla bocca del cane quel riccio. Purtroppo, però, l’animale ha reagito, azzannando sia il marito sia la moglie. Alle gambe come alle braccia, oltre a varie ferite in tutte le parti del corpo, volti compresi. Un’aggressione durata qualche minuto, poi il cane si è allontanato. Come se avesse terminato la sua reazione colma di rabbia. È stata la 69enne, nonostante le ferite riportate, a chiedere l’intervento in regione Pomatina del personale sanitario 118 dopo aver chiamato il numero unico di emergenza 112. Le ambulanze e l’elicottero, sono arrivati tempestivamente. Dopo averli stabilizzati, il rapido arrivo all’ospedale Cto di Torino. Ad avere la peggio è stato il marito, finito sotto i ferri per un intervento chirurgico durato oltre cinque ore, mentre la moglie ha subito un’operazione di tre ore. Temporaneamente il cane è stato affidato alla figlia della coppia. Purtroppo, però, la sua storia pare segnata: verrà soppresso. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Venaria, che in questi giorni, appena si saranno ripresi, ascolteranno i due pensionati per ricostruire ogni istante del drammatico episodio. Dove il loro cane, che accudivano da oltre sette anni, li ha azzannati. Rischiando di ucciderli. Un episodio simile era avvenuto nel luglio di un anno fa a Lanzo, dove una coppia di coniugi era stata aggredita, in pieno centro paese insieme al loro cane bulldog, da due pitbull. La coppia è la titolare di un pastificio e si trovavano ancora in negozio quando i due animali hanno azzannato il bulldog che stava riposando su una panca. La coppia, per tentare di salvare il cane, era rimasta ferita dai morsi dei molossi, fortunatamente non in maniera irrimediabile. L’uomo, 74 anni, era stato morso al braccio destro, la moglie era rimasta ferita ma in maniera più lieve.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo