Supercoppa-pirlo
Sport
QUI JUVE

Pirlo e il primo trofeo. «Vincere da allenatore è più emozionante…»

Agnelli applaude: «Il più bello sarà il prossimo»

Non avrà lo stesso sapore di una Champions League, ma la Supercoppa Italiana – consegnata ieri al J Museum – alzata al cielo di Reggio Emilia mercoledì sera, rappresenta un passo importante per Andrea Pirlo, versione allenatore. Il 2-0 con cui la sua Juve ha liquidato – con non poca fatica – il Napoli, ha permesso infatti al tecnico bianconero di poter vincere il suo primo torneo da quando ha smesso i panni del calciatore per indossare quelli di mister. «Vincere una finale – ha scritto sui suoi canali social il tecnico bianconero – è sempre bello, ma da allenatore è ancora più emozionante! Primo trofeo. Grandi ragazzi!!». Un altro che di trofei se ne intende avendo alzato, con la Supercoppa Italiana, il suo 31° in carriera, è Cristiano Ronaldo. Il portoghese, subito al termine della partita, ha parlato di «confienca», che tradotto dallo spagnolo in italiano significa «fiducia». Una vittoria che deve dare fiducia alla squadra bianconera in vista della corsa scudetto e della Champions League. D’altronde le vittorie aiutano a vincere. E per un gruppo che si sta formando come si sta formando l’allenatore – giunto appena alla sua 26ª panchina in carriera -, l’importante, seppur attraverso una vittoria “sporca”, era vincere.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo