Andrea Pirlo (Depositphotos)
Sport
CHAMPIONS LEAGUE

Pirlo e il caso Dybala: «E’ un po’ arrabbiato. La prima? Da vincere»

L’ultima in Champions League di Andrea Pirlo da calciatore evoca brutti ricordi, visto che si trattò della finale persa a Berlino contro il Barcellona. La storia tra l’ex Maestro e la “coppa dalle grandi orecchie” riparte stasera dall’Ucraina, dove la Juventus affronterà la Dinamo Kiev. Di fronte troverà il suo maestro, Mircea Lucescu.

Pirlo, cosa pensa di fare per vincere? Incontra un maestro come Lucescu…
«Farò come faranno i miei calciatori: dormirò, mangerò e poi verrò qui alla partita. Non farò come anni fa quando giocavo alla Playstation… Lucescu? Ho un bellissimo ricordo come allenatore e come persona. Ogni tanto ci sentiamo ancora… Adesso, invece, ci sfidiamo».

Come sostituirà Cristiano Ronaldo?
«Abbiamo altri giocatori che possono giocare in quella posizione come ha fatto Morata a Crotone. Non penso che cambieremo qualcosa lì, per il resto vedremo».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo