vigili urbani notte or
News
E’ successo ieri sera in via Postiglione nella zona industriale di Moncalieri

Pirata della strada investe una prostituta e scappa. “L’ha fatto apposta”

L’investitore è stato identificato e denunciato dai vigili urbani per lesioni stradali e omissione di soccorso. La lucciola, ricoverata al Cto, ha riportato diverse fratture

Un pirata della strada ha investito ieri sera, intorno alle 21 una prostituta nella zona di via Postiglione, area industriale di Moncalieri (Torino) e poi si è dato alla fuga. E’ accaduto nei pressi dell’incrocio con via Ceirano. Stando a quanto ricostruito, subito dopo l’incidente, il balordo, alla guida di un furgone, si è dileguato verso le strade limitrofe. Ma la sua fuga non è durata a lungo. Poche ore dopo, infatti, gli agenti del locale comando di polizia municipale, giusti sul posto per gli accertamenti di rito, sono riusciti a identificare il proprietario del veicolo (un testimone, infatti, si era annotato il numero di targa del furgone), un marocchino che vive con un connazionale più giovane, e si sono presentati a casa sua.

IL MAROCCHINO E’ STATO IDENTIFICATO E DENUNCIATO
Alla vista delle “divise”, il più giovane dei due extracomunitari ha ammesso di essere stato lui ad investire la donna e di non essersi fermato per paura. Nei suoi confronti è scattata la denuncia per lesioni stradali ed omissione di soccorso

IL RACCONTO SHOCK DELLA PROSTITUTA
Sul posto, insieme ai vigili urbani, sono giunti anche i vigili del fuoco di Vinovo e il 118. La “lucciola”, che stando ai primi accertamenti avrebbe circa 23 anni ed è di origine nigeriana, avrebbe raccontato ai suoi soccorritori che la persona alla guida del furgone
 l’avrebbe prima avvicinata e poi “tirata sotto” col furgone intenzionalmente. Su questa parte del racconto la polizia locale sta lavorando per capire se ci sia stata effettivamente intenzione di colpire la ragazza o se si sia trattato di un incidente.

FRATTURE A BRACCIO, GAMBA E TORACE PER LA “LUCCIOLA”
La ragazza, in ogni caso, è stata trasferita al Cto di Torino, reparto grandi traumi con fratture al braccio, alla gamba e al torace. Le sue condizioni sono
 giudicate serie dai camici bianchi che l’hanno presa in cura. Nelle prossime ore i medici capiranno meglio lo stato di salute della donna anche se, durante il viaggio, la giovane è rimasta sempre cosciente e non sembra essere in pericolo di vita. 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo