L’INTERVISTA Il sindaco di La Loggia, Domenico Romano

Pioggia di cantieri e di lavori pubblici per ripartire subito

Previsti anche aiuti per commercianti e famiglie. E in paese arriva il nuovo laboratorio dell’Arpa

Il sindaco Romano pensa ai lavori pubblici cui dare il via, tra cui quelli per restituire alla cittadinanza gli spazi della storica Villa Carpeneto

Al lavoro su piano regolatore, lavori pubblici, sostegno a commercio e famiglie. Ecco i capisaldi da cui il sindaco Domenico Romano intende partire per uscire dallo stallo creato dall’epidemia di Covid 19 e far ripartire al più presto La Loggia.

«Nella fase 1 uno dei problemi più sentiti da tutti è stato l’avere indicazioni chiare e tempestive sui comportamenti da tenere e le prescrizioni da far rispettare – esordisce il primo cittadino -. Il Comune è stato tempestato di chiamate a volte anche da cittadini di paesi limitrofi a cui, pur con personale ridotto per le disposizioni sul lavoro agile dei dipendenti e un caso di positività ai servizi sociali, si è cercato di dare tutte le risposte possibili».

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single