piero pelu
Musica
FOSSANO

Piero Pelù il “Gigante”. «Eccomi: siete pronti a spaccare l’infinito?»

Il rocker dei rocker atteso domani con il suo tour

La musica non si arresta. Finalmente ci possiamo riabbracciare con questi concerti che aspettavamo tutti da più di un anno e potremo godere insieme della musica suonata, cantata e ballata sul palco dal vivo. Sarà una scaletta ricchissima di emozioni, energia, magia, voglia di far casino, cantare, fare festa e condividere quello che ci è mancato così tanto: la musica dal vivo. Siete pronti a spaccare l’infinito?».

Sono le parole con cui Piero Pelù annuncia il suo live di domani a Fossano, alle 21 in piazza Castello in occasione dell’Anima Festival, per la tappa piemontese del suo “Gigante Tour”. Gigante come lui, il signore del rock tutto cuore ed energia che dall’alto dei suoi anta, è persino già nonno, sa come pochi altri scaldare il pubblico a suon di note ed emozioni. Come non ricordare il suo splendido Sanremo 2019, proprio alla vigilia della pandemia, quando infiammò il palco dell’Ariston con “Gigante”, appunto, per ustionarlo ancora attraverso il ricordo di Little Tony nella cover di “Cuore matto”. Ad accompagnare Pelù nello splendido sabato sera fossanese i suoi Bandidos: Alessandro “Finaz” Finazzo (Bandarbardò) – chitarra e cori; Luca “Luc Mitraglia” Martelli – batteria, sequenze e cori; Dado “Black Dado” Neri – basso, bassochitarra e cori; Francesco “Felcio” Felcini al suono di sala e agli effetti speciali. In programma un concerto in cui l’artista ripercorre tutta la sua carriera, anche quella con i Litfiba, e che prenderà il via sulle note di “Vivere il mio tempo” per continuare con il rock di “Picnic all’inferno”, il brano del 2019 dedicato alla cura dell’ambiente in cui si sentono anche le parole di Greta Thunberg. Sarà un concerto di musica e parole, per riflettere scatenandosi con rock ed emozioni.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo