L'assessore Saitta: "Grazie sincero a volontari e cittadini"

Il Piemonte si conferma primatista in Italia nelle donazioni di sangue

Lo certificano i dati del Programma Nazionale per l'Autosufficienza diffusi dal Ministero della Salute

Primato confermato: il Piemonte è ancora la regione in Italia dove si dona più sangue, e quella che cede più sangue alle altre ragioni. Il dato è indicato all’interno del documento del Programma Nazionale per l’Autosufficienza, pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale e diffuso dal Ministero della Salute.

Un dato che, ovviamente, è accolto con orgoglio e soddisfazione dall’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta: “Doveroso da parte della Regione rivolgere un grazie sincero ai volontari, ai donatori ed al personale che contribuisce con il proprio lavoro a rendere possibile il primato del Piemonte, consolidato da anni, nel campo della donazione”, le parole dell’assessore.

In particolare, il contributo del Piemonte sul dato nazionale nel 2017 è stato superiore a un quarto del totale, il 27 per cento, poco meno di 18mila unità complessive di sangue, la maggior parte delle quali destinate a Sardegna e Lazio. 

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single