Salute
Ci si può spostare senza autocertificazione

Piemonte da oggi in zona gialla: di nuovo al bar e al ristorante ma solo all’aperto. Faq sulle misure adottate dal Governo

Solo la “Granda” resta arancione. Torna la vita sociale, con inviti alla prudenza dopo gli assembramenti visti nel week-end. Appendino: “Ripartenza che guarda al futuro”

Emergenza Covid: scatta oggi, lunedì 26 aprile, il rientro del Piemonte in zona gialla con la sola eccezione della provincia di Cuneo (ancora arancione), che passerà nella fascia di rischio “minima” a partire da giovedì 29 aprile (così da ultimare anche nella “Granda” il periodo di permanenza in arancione di 14 giorni previsto dalle indicazioni nazionali).

BAR E RISTORANTI OK, MA SOLO ALL’APERTO
In tutte le altre provincie della Regione, da oggi, dunque, ci si può muovere liberamente, senza bisogno di autocertificazione. In virtù dell’ingresso in zona gialla, riaprono bar e ristoranti, anche se solo all’aperto. Una regola, questa, che crea problemi soprattutto al centro città, dove non sono pochi i locali che non sono muniti di déhors. E sulla quale, comunque, pesa l’incognita maltempo che se da un lato scongiura il rischio assembramenti, dall’altro, in caso di pioggia, di certo non aiuta a sedersi ai tavolini.

SI TORNA A SCUOLA
Per quanto concerne la scuola, si torna in classe al 70% alle superiori (le regioni però avevano chiesto una percentuale minore, al 60%) e riparte anche la cultura, con musei, cinema e teatri che riaprono i battenti.

CENTRI E GALLERIE COMMERCIALI
Nulla da fare, invece, per quanto concerne i negozi nei centri e nelle gallerie commerciali: resteranno chiusi nei giorni festivi e prefestivi. Torna insomma la vita sociale, con appelli alla prudenza dopo gli assembramenti visti nell’ultimo fine settimana nei parchi e per le strade. “Non è, insomma, un liberi tutti” è l’appello più ricorrente.

IL POST DELLA SINDACA APPENDINO
“Mi piace pensare che questa ripartenza non sia come le altre ma guardi al futuro con una prospettiva che fino ad oggi non avevamo mai avuto, ovvero quella di un piano vaccinale che sta andando avanti, che vede ancora una volta il personale medico in prima linea e che – torno a ribadire – deve accelerare il più possibile” ha commentato, a caldo, in un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, la sindaca di Torino, Chiara Appendino.

? Oggi gran parte dell’Italia torna in “zona gialla”, Piemonte compreso.

Anche a Torino si torna a poter prendere un…

Pubblicato da Chiara Appendino su Lunedì 26 aprile 2021

 

Piemonte in zona gialla: Faq sulle misure adottate dal Governo

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo