PiemontLiber
News
Depennata, però, la discussa norma sugli insegnanti

“Piemont Liber”, il consiglio regionale vara la delibera sull’autonomia

Il presidente Cirio festeggia coi rappresentanti della maggioranza: “Regalo di Natale a tutti i cittadini del territorio”

Approvata in consiglio regionale la delibera sull’autonomia promossa dal centrodestra e appoggiata dal centrosinistra, con la sola esclusione di Luv. Una delibera festeggiata dal governatore Alberto Cirio e dai consiglieri di maggioranza con cori di giubilo e con la deposizione del testo sotto l’albero di Natale nel cortile di Palazzo Lascaris.

Il testo della delibera, non votata dalla rappresentanza pentastellata che non ha partecipato alla consultazione, riprende quello approvato a suo tempo dal consiglio di centrosinistra guidato da Sergio Chiamparino, ma con alcune novità sostanziali. Cirio lo ha definito “un regalo di Natale ai piemontesi”.

Rispetto a quel testo, quello approvato oggi amplia la richiesta di autonomia su tematiche particolari come il commercio estero, le start up, la montagna. Depennata, invece, la possibilità per il Piemonte di reclutare insegnanti solo all’interno della regione: il dialogo tra esponenti del Pd e quelli di Fratelli d’Italia ha indotto la maggioranza leghista a correggere il provvedimento.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo