capriolo
News
Gli animali erano finiti in un terreno privato

Piccolo capriolo e la madre liberati nei boschi della Val di Susa

Dopo oltre un mese sono state completate le operazioni di cattura

Sono finalmente tornati nei boschi della Valle di Susa il piccolo capriolo e la sua madre, finiti in una proprietà privata recintata a Borgone di Susa.

Dopo oltre un mese  gli agenti faunistico-ambientali del Servizio Tutela Fauna e Flora della Città metropolitana di Torino hanno concluso le operazioni di cattura e liberazione dei due animali in ambiente naturale.

Il tutto è stato rinviato a causa della giovane età del piccolo capriolo, monitorato con discrezione dai proprietari del terreno.

Dopo averne costatato la positività dello stato di salute di entrambi sono stati catturati e rimessi in libertà.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo