Sperona l'auto della ex e le dà fuoco: donna grave al Cto di Torino
News
E’ successo ieri sera nella zona di Nichelino

Picchiata e gettata fuori dall’auto in corsa sulla Tangenziale: morta 20enne

La donna, di origini albanesi, è stata soccorsa e trasportata d’urgenza in ospedale a Moncalieri dove poi è deceduta

Una ragazza di 20 anni, A.M. di origini albanesi, è morta dopo essere stata scaraventata da una vettura in corsa, sulla tangenziale Sud di Torino. E’ successo sabato sera, tra Stupinigi e La Loggia, nella zona di Nichelino, quando alla polizia è giunta la telefonata di un automobilista che avrebbe assistita alla folle scena.

“AIUTO, NON SO CHE FARE”
“Qualcuno ha lanciato una persona fuori dall’auto ed è scappato. Aiuto, non so cosa fare!” ha detto il testimone al telefono con le forze dell’ordine. Sul posto è intervenuta una pattuglia della polizia stradale e una squadra del 118.

FORSE SI TRATTA DI UNA PROSTITUTA
La giovane donna, probabilmente una prostituta, è stata soccorsa e trasportata in condizioni disperate all’ospedale Santa Croce di Moncalieri dove è deceduta ieri sera. Troppo gravi i traumi riportati nella caduta. Ma non solo. Gli inquirenti indagano per capire se la ragazza sia stata anche picchiata (cosa che i medici reputano probabile) prima di finire fuori dalla macchina.

LE INDAGINI DELLA MOBILE
Un aiuto alle indagini, che gli agenti della squadra mobile stanno portando avanti nel massimo riserbo, potrebbe arrivare dalle immagini delle telecamere di sicurezza: anche se la zona in cui è stata trovata la giovane era molto buia, si cerca di individuare l’auto da cui è stata scaraventata sull’asfalto.

SI PROCEDE PER OMICIDIO VOLONTARIO
La Procura di Torino, dal canto suo, ha aperto un fascicolo d’inchiesta, al momento contro ignoti, ipotizzando il reato di omicidio volontario. Il fascicolo è stato affidato al sostituto procuratore Anna Maria Loreto e al pm Livia Locci. Nei prossimi giorni la Procura disporrà l’autopsia per chiarire le cause del decesso e, soprattutto, verificare se la ragazza sia stata effettivamente picchiata prima di essere lanciata sull’asfalto.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo