_MG_2813
Il Borghese

Persone sempre un po’ speciali

I vincitori dei nostri concorsi sono sempre persone un po’ speciali. Come Stefano, che di fronte a un bel mucchietto di gettoni d’oro, pensa prima di tutto a mamma e papà, ad aiutarli nel pagamento del mutuo. Stefano è arrivato in redazione ieri pomeriggio un poco intimidito, ancora stupito per la telefonata del direttore che gli annunciava la vincita.

E che gli poneva la domanda fatidica, visto che il nostro concorso consentiva la scelta: la Bmw, la Mercedes o i gettoni d’oro? «Devo chiedere ai miei genitori» è stata la risposta.

E poi eccolo lì, a rivelare con un candore incredibile che ieri doveva essere proprio la sua giornata fortunata: «La mia ragazza ha detto che mi ama». Gente speciale chi vince il nostro concorso, lo ripeto.

Intanto perché viene ricompensata dalla fortuna per la sua fedeltà e voi, cari lettori, sapete benissimo che seguirci per tanti anni significa non solo apprendere cosa capita in città, ma anche essere partecipi della vita della comunità, condividere gioie e sofferenze, speranze e attese. Quando qualcuno vince il nostro concorso, siamo tutti contenti, perché è come se la vittoria arridesse a una intera famiglia, la nostra.

Lo sapete, a noi piace considerarci così: noi e voi, una famiglia, una comunità, una squadra. E chissà che, la prossima volta, non tocchi a qualcuno di voi… Per adesso, buon Natale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo