carabinieri posto di blocco chieri 1
News
E’ successo una settimana fa a Chieri

Perse la vita cadendo sulle scale mentre inseguiva il truffatore: morto per trauma cranico

L’uomo, 81 anni, aveva rincorso il malvivente in ciabatte. Nella caduta aveva battuto la testa. L’autopsia, questa mattina, ha svelato le cause del decesso

E’ morto per un trauma cranico Giacomo Lazzarotto, l’81enne che è scivolato sulle scale mentre rincorreva un rapinatore, una settimana fa a Chieri. A stabilirlo è stata l’autopsia, effettuata questa mattina, sul corpo del malcapitato anziano.

LA VICENDA RISALE ALLO SCORSO 22 GENNAIO
La vicenda risale allo scorso 22 gennaio, quando un malvivente, presentandosi come un operatore Smat, con la scusa di controllare l’acqua, era entrato nell’abitazione dell’anziano, al civico 21 di via Parini.

SI ERA FATTO METTERE SOLDI E GIOIELLI IN UNA BUSTA
Lo aveva raggirato, facendosi mettere soldi e gioielli in una busta. Quando il pensionato si era accorto dell’inganno, il truffatore – che in strada era atteso da un complice – si era dato alla fuga.

SCIVOLA SULLE SCALE E BATTE LA TESTA
Lazzarotto lo aveva rincorso in ciabatte, ma era scivolato malamente sulle scale battendo, evidentemente, la testa. I carabinieri sono ora sulle tracce dei malviventi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo