Schermata 2017-06-23 alle 08.09.23
News
BORGO CAMPIDOGLIO

Percorsi pedonali e Zone 30 per combattere la malasosta

L’assessore Lapietra illustra la strategia per la viabilità

Due nuovi progetti per pedonalizzare borgo Campidoglio. Sono stati presentati mercoledì dall’assessore alla Viabilità Maria Lapietra durante la commissione di quartiere della circoscrizione Quattro. Il primo prevede la creazione di un percorso pedonale nel vecchio borgo, chiudendo al traffico un tratto di via Musinè e l’intera via Fiano che si collegherà così a via Rocciamelone, già pedonale. Il secondo progetto invece ipotizza la pedonalizzazione del quadrilatero compreso tra corso Svizzera, via Cibrario, corso Tassoni, e via Balme, con Zone 30 fino a via Levanna a nord, e via Fabrizi a sud.

Sono previste anche nuovi attraversamenti pedonali, un miglioramento della segnaletica stradale e il posizionamento di fioriere che serviranno, oltre ad abbellire il borgo, a spezzare la viabilità, scoraggiando il traffico di attraversamento e favorendo il transito locale. L’intento del progetto è sempre lo stesso di quello proposto in Comune mesi fa: rimuovere le circa duecento auto parcheggiate in divieto di sosta nelle strade strette di borgo Campidoglio che, nonostante la lotta alla “malasosta”, continuano ad essere presenti. E per farlo sono stati ipotizzate strisce blu, parcheggi gialli per i residenti, una trentina di posti auto a pettine su corso Tassoni, una zona disco nell’area mercatale di corso Svizzera e 180 posti auto a rotazione nel parcheggio Richelmy.

«L’intento – spiega il consigliere comunale Roberto Malanca -, è quello di ridefinire lo spazio pubblico sul modello delle “superilles” di Barcellona, creando ampie aree pedonali, con fioriere e panchine, che invoglino i cittadini alla socializzazione». A settembre infatti partirà il progetto “Living street”. Per due mesi, durante i weekend, o in momenti specifici, alcuni tratti delle vie del borgo saranno chiusi al traffico per consentire, a negozianti e artigiani, l’esposizione dei loro prodotti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo