Resta impigliata nel cancello di casa: 18enne muore strangolata. E' successo a Loranzè (foto di repertorio).
News
E’ successo a Venaria

Per evitare le manette si butta giù dal balcone: soccorso, finisce in ospedale

L’uomo, un pregiudicato 39enne, si è fratturato il calcagno: guarirà in tre settimane. Poi finirà dietro le sbarre

Nel tentativo di evitare le manette, ha pensato bene di saltare giù dal balcone. Un tentativo maldestro conclusosi con una corsa in ospedale dove l’uomo, un 39enne già noto alle forze dell’ordine, è stato ricoverato per un trauma alle caviglie e la frattura del calcagno. L’episodio si è verificato oggi a Venaria.

ERA IN PROVA AI SERVIZI SOCIALI
L’uomo, secondo quanto accertato dai carabinieri giunti fin lì per arrestarlo, era in affidamento in prova ai servizi sociali, a causa di una pena per rapina, reato commesso nel 2015 a Torino, che stava scontando. Tuttavia il tribunale di Ivrea aveva deciso, recentemente, di sospendere la “prova” e di far “accompagnare” l’uomo in carcere.

SI E’ LANCIATO GIU’ DAL BALCONE
Così, quando i carabinieri della compagnia di Venaria si sono recati nella sua abitazione, il 39enne ha capito di essere nei guai e ha tentato il tutto per tutto nel tentativo di farla franca, lanciandosi giù dal balcone. Per sua fortuna, il 39enne abitava al primo piano, così che la caduta non ha avuto conseguenze drammatiche per lui. Tuttavia l’impatto con il suolo, avvenuto proprio sotto gli occhi dei militari, non è stato dei più morbidi.

GUARIRA’ IN TRE SETTIMANE
Sono stati i carabinieri, vista la scena, a chiamare il 118 e poi a far trasportare il pregiudicato in carcere per le cure del caso. L’uomo, preso in cura dai medici del nosocomio di Ivrea, è stato giudicato guaribile in tre settimane. Subito dopo, per lui, si apriranno le porte del carcere.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo