fognini pennetta
Gossip
«HO FATTO IO LA PRIMA MOSSA»

Pennetta e l’amore con Fognini: «All’improvviso l’ho baciato…»

Da colleghi ad amici e poi a marito e moglie, con una famiglia che più bella non potrebbe essere. Flavia Pennetta e Fabio Fognini hanno raccontato a “Verissimo” come è nata la loro storia d’amore: «Eravamo molto amici – ha spiegato lei – ma ad un certo punto, non saprei dire quando, il suo sguardo è cambiato, ci cercavamo tanto ma eravamo tutti e due fidanzati. Sono stata io a fare la prima mossa, Fabio era tropo rispettoso nei miei confronti, forse aveva paura di prendere un palo e per questo non prendeva mai l’iniziativa. Poi un giorno gli ho chiesto di avvicinarsi e improvvisamente l’ho baciato».

Da lì in poi, un’escalation: «È iniziata così la nostra storia. Ci siamo sposati ad Ostuni, è stato tutto molto veloce, vorrei risposarmi con lui per rivivere quei momenti bellissimi. Litighiamo, a volte. A casa è molto tranquillo, attento e premuroso anche nei confronti dei bambini». E lui conferma che «in famiglia sono più tranquillo, il lavoro è un’altra cosa».

Da quando ha appeso la racchetta al chiodo, Flavia Pennetta ha cominciato una nuova vita anche come mamma di Federico, Farah e Flaminia, nata lo scorso novembre. E le soddisfazioni non le mancano: «Il bilancio a questo punto non potrebbe che essere positivo. Cosa posso volere di più? Mi sono tolta grandi soddisfazioni sul lavoro, ho una famiglia bellissima e stiamo tutti bene. Sono una ragazza fortunata».

Con gli Us Open 2015 ha coronato la prima parte del suo sogno e non ha mai ripensamenti per aver staccato la spina: «Quel giorno a New York è stato il coronamento della mia carriera e l’inizio della mia nuova vita: vincere uno Slam e lasciare il tennis per ripartire da zero. Non mi sono mai pentita, come non mi pento di nessuna scelta fatta in vita mia. Rifarei tutto».

Accanto a lei, Fabio si sente vivo: «Lei è la mia prima consigliera, alcune volte non la ascolto però. A volte ho esagerato, però ho sempre chiesto scusa. Penso che una delle cose di cui vado fiero, è che sono stato Fabio Fognini sia nel bene sia nel male».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo