Pietro Pellegri (Depositphotos)
Sport
IL PERSONAGGIO

Pellegri rinuncia alle vacanze: al Fila per riprendersi il Toro

L’attaccante al lavoro per recuperare dall’infortunio

Chiuso per ferie ma non per tutti. Dopo l’ultima giornata di campionato, giocata all’Olimpico di Roma contro i giallorossi di Mourinho (e Belotti), Ivan Juric aveva dato il rompete le righe e concesso ai suoi calciatori – in cinque sono volati al Mondiale in Qatar – quindici giorni di vacanza, fino al prossimo 28 novembre. Per molti ma non per tutti, dicevamo. Perché Pietro Pellegri ha deciso di rinunciare alle vacanze per rimettersi in sesto dopo l’infortunio delle scorse settimane. Per farlo, tutte le mattine della settimana, l’attaccante genovese ha scelto la palestra dello stadio Filadelfia. L’ex di Genoa, Monaco e Milan, infatti, vuole riprendersi tutto: vuole riprendersi prima di tutto il Toro e poi la Nazionale di Roberto Mancini, tecnico che dopo il flop qualificazione Mondiale ha deciso di puntare molto sui giovani talenti. Proprio il grande amico di Pietro, Samuele Ricci, è stato convocato dal ct azzurro per le ultime due amichevoli della Nazionale italiana contro Albania e Austria. Pellegri sembrava aver intrapreso la strada giusta, dando continuità di prestazioni e di gol, andando a segno contro Cittadella in Coppa Italia e contro l’Udinese in trasferta in campionato. La società sull’ex enfant prodige del campionato italiano – proprio Ivan Juric lo aveva fatto esordire a sedici anni in Serie A – ha investito molto, spendendo per il suo cartellino una cifra attorno ai 6 milioni di euro. «Ha tutto per diventare un grande centravanti». In effetti, Pietro ha la fisicità e la tecnica dei grandi ma i suoi ripetuti infortuni e problemi fisici ne hanno minato la crescita e soprattutto non gli hanno permesso di collocarlo tra i top, là dove invece dovrebbe essere. Negli ultimi mesi, inoltre, Pietro ha ritrovato la serenità anche fuori dal campo. Dopo una crisi passeggera – in estate si erano allontanati – al suo fianco è riapparsa Vicktorja Mihajlovic, una delle figlie dell’ex allenatore granata.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo