E' successo nella notte tra sabato e domenica scorsi, in ospedale a Cuorgné

Paziente sospetto Covid viola le procedure di emergenza e aggredisce un infermiere

L'uomo era entrato in stanza d'isolamento insieme alla compagna. Ora rischia una denuncia per lesioni

Paziente sospetto Covid aggredisce infermiere al pronto soccorso (foto di repertorio).

Alta tensione nella notte tra sabato e domenica scorsi, al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgné. Qui, infatti, un paziente sospetto Covid a un certo punto ha dato letteralmente in escandescenza.

ENTRA IN ISOLAMENTO CON LA COMPAGNA
L’uomo, secondo quanto trapelato, era entrato in stanza di isolamento insieme con la compagna, contravvenendo, in tal senso, alle procedure che, in virtù dell’emergenza Coronavirus, non consentono l’accesso a persone terze all’interno della struttura.

AGGREDISCE L’INFERMIERE
L’infermiere di turno, a quel punto, ha chiesto alla compagna dell’uomo di uscire e di accomodarsi nella sala d’attesa del pronto soccorso. Ma per tutta risposta, il paziente lo ha aggredito, procurandogli diverse lesioni al volto.

ORA RISCHIA LA DENUNCIA
L’aggressore, già noto alle forze dell’ordine, rischia ora una denuncia per lesioni. La sua posizione è al vaglio dei carabinieri che ora procedono con gli obbligatori accertamenti.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single