Agenti della Poler (foto generica)
News
Denunciato un giovane di Milano per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere

PAURA IN STAZIONE. Sputi e schiaffi per una sigaretta: presa coppia a Porta Susa

La ragazza incitava il suo partner ad aggredire il povero cinese. Provvidenziale l’intervento della Polfer

Attimi di paura venerdì scorso alla stazione di Chivasso. Un cittadino di origini cinesi era in attesa del treno quando è stato avvicinato da una coppia di giovani italiani, un ventiduenne  residente nella provincia di Milano ed una diciannovenne abitante in provincia di Torino.

I due hanno chiesto all’uomo una sigaretta, ma al suo rifiuto, il ragazzo lo ha aggredito inizialmente con sputi per poi malmenarlo e spingerlo a terra, incitato dalla ragazza.

Subito dopo la coppia è fuggita salendo separatamente su un treno diretto a Torino.

Alcuni passanti che hanno assistito alla scena in lontananza, hanno avvisato il Capo Treno del convoglio sul quale i due sono saliti.

Immediata la segnalazione al personale della Polfer di Torino Porta Susa, che si è velocemente portato al binario di arrivo del treno, individuando  e fermando subito i due aggressori.

Accompagnati negli Uffici Polfer, a carico di entrambi sono risultati numerosi precedenti di polizia.

In particolare, il giovane, apparendo particolarmente nervoso, è stato sottoposto ad un più accurato controllo,  a seguito del quale è risultato in possesso di un coltello, sottoposto a sequestro.

Il ragazzo è stato denunciato per possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo