candidati sindaco
News
ELEZIONI

Parte la corsa elettorale di Lo Russo. Castellani: «Lui è uno del mestiere»

L’ex primo cittadino “bacchetta ” il rettore Saracco: «E’ un fantasma e sarebbe bene che si materializzasse»

Anche per il capogruppo dei dem Stefano Lo Russo è iniziata la corsa verso lo scranno più alto di Palazzo Civico. Dopo mesi di rumors, nella giornata di ieri sono state sciolte le riserve: Lo Russo correrà per le primarie del centrosinistra e ha già fatto capire di aver fatto i “compiti”. Nella conferenza stampa di annuncio ha illustrato il documento da cui partirà per definire il suo programma elettorale. A suggellarne la discesa in campo poi ci ha pensato l’ex sindaco di Torino Valentino Castellani, che non ha perso l’occasione per dare una stoccata all’altro grande candidato che deve ancora sciogliere le riserve, il rettore del Politecnico.

«Saracco è un fantasma e sarebbe bene che si materializzasse – ha commentato Castellani -. È ora di sciogliere questa ambiguità. C’è o non c’è?». Solo parole di miele invece per il capogruppo del Partito Democratico. «Ha un profilo plausibile e di tutto rispetto – risponde l’ex inquilino di Palazzo Civico, a chi gli domanda un’opinione sulla candidatura di Lo Russo -. 

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo