Curioso
Parole Parole Parole

Parole parole parole

CURIOSITÀ Dal latino, curiostas -atis, derivato di curiosus ‘curioso’. A sua volta, questa parola deriva da ‘cura ’, letteralmente un “interessamento attento e sollecito; riguardo, attenzione; rimedio; preoccupazione, affanno”. Insomma: la curiosità è l’attenzione sollecita, che ci spinge ad esaminare in ogni dettaglio l’oggetto del nostro interessamento.

STRAVAGANZA L’etimologia di questa parola è senza dubbio originale. Infatti, deriva dal latino medievale extravagans, derivato di vagans participio presente di vagari ’errare , vagare’, col prefisso extra – ’fuori ’. In altre parole, lo stravagante è ciò che vaga al di fuori del perimetro della normalità.

BIZZARRO La bizzarria, vale dire il capriccio stravagante, è tale anche nella sua originale etimologia. Forse deriva da una voce spagnola o basca (bizarro coraggioso, dal basco bizar barba, simbolo di virilità) che collegherebbe la barba alla spavalderia dell’uomo rude. Se consideriamo la bizzarria di molte barbe, l’etimologia appare davvero azzeccata.

BISLACCO È una parola alterata: rappresenta infatti la deformazione di sbilenco (storto, deforme). In parole povere, nel Cinquecento si è iniziato a sostituire il suffisso – enco con –acco, per creare un suono più buffo e originale.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo