gatto e la volpe
Parole Parole Parole
LA RUBRICA

Parole parole parole

SONO FRITTO! Il modo di dire “sono fritto” (che sta a significare non avere vie d’uscita) proviene dal romanzo di Carlo Collodi. Il modo di dire fa riferimento alla situazione disperata di Pinocchio che sta per essere fritto in padella dal Pescatore verde.

IL GATTO E LA VOLPE La coppia di truffatori ideata da Collodi è a n ch’essa divenuta proverbiale. Nel romanzo, il Gatto si finge cieco per aver studiato troppo; per lo stesso motivo, la Volpe si finge zoppa. Entrambi vivono di espedienti e di piccoli raggiri sulle spalle dei malcapitati.

LE BUGIE La doppia natura delle bugie (con il naso lungo o con le gambe corte), come noto, viene dal romanzo di Pinocchio. Disse la Fata Turchina «Le bugie, ragazzo mio, si riconoscono subito! Perché ve ne sono di due specie: vi sono le bugie che hanno le gambe corte, e le bugie che hanno il naso lungo: la tua per l’appunto è di quelle che hanno il naso lungo”.

RIDERE A CREPAPELLE Dal romanzo Pinocchio provengono numerosi modi di dire ed espressioni della lingua parlata di tutti i giorni. Il detto “Ridere a crepapelle” si riferisce all’e p i s odio dalla morte del serpente gigante a cui esce il fumo dalla coda, scoppiato mentre rideva nel vedere Pinocchio sporco di fango dalla testa ai piedi dopo una caduta in una pozzanghera (in cui era finito tentando di scavalcare lo stesso serpente).

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo