Saluto
Parole Parole Parole

Parole parole parole

SALUTE Salus, salute. Il termine deriva dal latino “salus“, che può essere tradotto con salvezza, incolumità e integrità.

SALVEZZA Dalla stessa radice di salus, salute: la salvezza è dunque la salute del corpo, nonché dello spirito. Infatti, per i popoli antichi il corpo era costituito tanto di una realtà tangibile quanto di una intangibile: lo spirito, per l’appunto. È per questo che noi possiamo definire la salvezza come uno scampato pericolo (per il corpo) ma anche come l’ottenimento dell’eternità per l’anima. Per lungo tempo, salvezza e salute sono state parole sovrapponibili. Lo si capisce quando ci si riferisce a chiese come la chiesa della Salute di Venezia o Madonna della Salute a Torino.

SALUTO Il saluto è un augurio di salute, una buona parola detta al prossimo. In ambito stilnovistico e poetico, il saluto della donna angelo avvicina a Dio, in quanto invito alla salvezza eterna.

SALVE Dal latino, significa letteralmente “essere sani” (imperativo di salvere, stare sani). È dunque un augurio di salute, tanto fisica quanto spirituale. Il senso spirituale e trascendente è ben evidente pensando alla preghiera del Salve Regina.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo