Spedizione punitiva con mazze da baseball: denunciati in tre (foto di repertorio).
News
E’ successo in piazza Marconi a San Maurizio Canavese

Parla male del suo bar. E lui organizza una “spedizione punitiva” per punirlo

In tre, armati di mazze da baseball, sono stati fermati e denunciati dai carabinieri nel dehors di un altro locale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Tre uomini di 21, 23 e 58 anni sono stati denunciati a San Maurizio Canavese, dopo che, armati di mazze da baseball, sono entrati nel dehor di un esercizio commerciale di Piazza Marconi, con l’intento di picchiare un 35enne.

NOTATI DAI VIGILI URBANI
I tre sono stati notati dagli agenti del locale comando di polizia municipale i quali hanno immediatamente allertato i carabinieri del locale comando stazione.

BLOCCATI DAI CARABINIERI
Rapidamente, i militari li hanno raggiunti e bloccati, insieme alla polizia locale, che si trovava a transitare in zona. Le “mazze” sono state poste sotto sequestro.

LA SPEDIZIONE PUNITIVA
Sembra che i tre volessero punire l’uomo perché, pochi minuti prima, aveva parlato male del bar del 58enne, italiano. Sarebbe stato quest’ultimo ad organizzare una spedizione punitiva, insieme ai suoi giovani nipoti anch’essi italiani di 21 e 23 anni, anch’essi italiani, per farla pagare cara al cliente che non aveva gradito il servizio.

BLITZ SVENTATO SUL NASCERE
Per fortuna dell’uomo, il blitz è stato sventato praticamente sul nascere grazie all’occhio “vigile” della municipale ed al pronto intervento dei carabinieri.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo