parcheggio via dei mille
Cronaca
PINEROLO

Parcheggio chiuso per vandali: «Ma adesso dovete riaprirlo»

Una raccolta firme per chiedere al prossimo sindaco di intervenire

Una raccolta firme riporta l’attenzione sul parcheggio seminterrato di via dei Mille. Il sindaco di Pinerolo Luca Salvai l’aveva chiuso nel bel mezzo dell’estate, per i troppi atti vandalici. La decisione era stata annunciata il 29 luglio ed è diventata effettiva il 2 agosto. Una misura che è figlia dei numerosi atti vandalici registrati negli ultimi tempi. L’ultima volta sono stati danneggiati i presidi antincendio, svuotati gli estintori, per poi portarli via, così come sono spariti i bocchettoni dell’acqua. In Comune hanno calcolato che ci sarebbero voluti 1.600 euro per mettere tutto a posto. Troppo per «una zona che non può essere costantemente monitorata e presidiata» spiegava Salvai.

La sua decisione, però, ha suscitato la reazione del condominio Le Rose di via Dei Mille 50: è a scomputo degli oneri di urbanizzazione per la costruzione di questo edificio, che è stato realizzato il parcheggio seminterrato. I condomini temono che si regali ulteriore spazio ai teppisti. Qualche settimana fa, poi, ci ha pensato il residente Luca Carminati a far sentire la voce del quartiere: «Ho raccolto 200 firme, ma avrei potuto raccoglierne ancora. Ho depositato la richiesta in Comune e l’ho spedita ai candidati a sindaco per le prossime elezioni comunali. Non voglio fare polemica, ma riaprire quel parcheggio è importante – argomenta -. In quella zona ci sono diverse attività commerciali, poco lontano c’è l’ospedale e nei paraggi anche il campo di calcio Barbieri. Inoltre c’era chi lo usava per posare l’auto nei giorni di mercato e andare fino in centro a piedi». Carminati si auspica che venga trovata una soluzione il prima possibile, ma l’imminenza delle elezioni, che si terranno il 3-4 ottobre, fa pensare che arriverà solo dopo il voto, con la futura Amministrazione.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo