Paralimpiadi
Sport
L’EVENTO

Paralimpiadi Tokyo 2020 da record: la carica degli 11 atleti piemontesi

Martedì 24 agosto la cerimonia inaugurale: gli azzurri vogliono superare le 39 medaglie di Rio

L’Italia è pronta a partecipare alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 con la delegazione più numerosa della storia. La cerimonia d’inaugurazione sarà martedì 24 agosto alle ore 13 italiane, con la schermitrice Beatrice “Bebe” Vio e il nuotatore Federico Morlacchi in veste di portabandiera, e il programma agonistico durerà dal giorno successivo a domenica 5 settembre. Gli azzurri sono 115, comprensivi di Charlotte Bonin, guida di Anna Barbaro nel paratriathlon, e Lorena Fuina, timoniera del 4+Pr3 Mix, e saranno impegnati in 15 discipline, con il taekwondo e il sitting volley all’esordio ai Giochi.

Il più giovane è il 18enne triestino Matteo Parenzan nel tennistavolo e la più esperta la 50enne trevigiana Francesca Porcellato nell’handbike, alla sua undicesima Paralimpiade. Per la prima volta le donne (63) saranno più degli uomini (52). L’obiettivo sarà di migliorare le 39 medaglie (10 ori, 14 argenti e 15 bronzi) e il 9° posto nel medagliere conquistati a Rio. I piemontesi in Giappone sono undici, sette dei quali torinesi, mai così tanti, per la soddisfazione della presidente del Cip regionale Silvia Bruno.

La veterana è la 35enne moncalierese Elisabetta Mijno, che nell’arco olimpico W2 è arrivata alla sua quarta edizione e ha ottenuto l’argento individuale a Londra e il bronzo nel mixed team a Rio. La 33enne Andreea Mogos nella scherma era già presente a Rio, dove è stata terza nel fioretto a squadre. La 20enne nuotatrice moncalierese Carlotta Gilli, che vanta nove ori, due argenti e un bronzo iridati, farà sei gare in otto giorni. Il 33enne Alessandro Ossola sarà in pista nei 100 metri della classe T63 dell’atletica leggera, nei quali è stato terzo ai recenti Europei.

Il 24enne canottiere Lorenzo Bernard, primo portacolori dell’Armida a una Paralimpiade, sarà in acqua nel 4+Pr3Mix, con cui è stato campione agli Europei del 2020 e bronzo ai Mondiali del 2019. La 18enne Carola Semperboni sarà al via nel grado 1 del paradressage. La 37enne del Fenera Chieri ’76 Francesca Fossato sarà la palleggiatrice della squadra di sitting volley, già argento agli Europei del 2019.

I novaresi saranno il 39enne Amine Mohamed Kalem nel tennistavolo, bronzo in classe 9 a Rio, e la 41enne canottiera di Borgomanero Cristina Scazzosi, nel 4+Pr3Mix con Bernard e come lui già prima agli Europei e terza ai Mondiali. La 33enne canoista casalese Veronica Silvia Biglia si misurerà sui 200 metri Vl2 e il 39enne cuneese Diego Colombari competerà nella classe H5 dell’handbike, nella prova in linea, a cronometro e nel team relay, in cui ha vinto l’oro mondiale nel 2021.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo