Spacciatori in azione al Parco del Valentino
News
La vittima è stata sottoposta a intervento chirurgico e non rischia la vita

Paninaro dei pusher accoltellato al Valentino

Ambulante senegalese aggredito con un coccio di bottiglia da un connazionale che non voleva pagarlo. Diciottenne arrestato per tentato omicidio

Un venditore di panini è stato accoltellato alla gola da un pusher. E’ successo nei giorni scorsi al Parco del Valentino di Torino. Lo spacciatore, un 18enne senegalese senza fissa dimora, non voleva pagare il panino e per questo motivo ha deciso di aggredire il venditore ambulante, un connazionale di 24 anni, con un coccio di bottiglia. La vittima è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico e non rischia la vita, mentre il pusher è stato individuato e arrestato dai carabinieri.

Grazie alle testimonianze dei presenti e alla ricostruzione fornita proprio dall’ambulante, i militari dell’Arma hanno potuto acciuffare il pusher: il 18enne è finito in manette con l’accusa di tentato omicidio.

IL RACCONTO.

“Vendo panini ai miei connazionali che frequentano il Parco del Valentino – ha raccontato ai carabinieri -. Uno di loro, però, ha voluto un panino senza poi pagarlo. Abbiamo discusso e lui mi ha tagliato la gola con un coccio di bottiglia”.

ALLARME DROGA AL VALENTINO.

Soltanto poche settimane fa, il Parco del Valentino è stato interessato da una maxi-operazione dei carabinieri che ha portato all’arresto di 16 persone di origini africane e al sequestro di mille dosi di droga.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo