Pallanuoto, Torino 81 a segno contro l'Acquachiara
Sport
Liguri troppo forti

PALLANUOTO. Serie A1. Pro Recco inarrestabile, nulla da fare per la Reale Mutua Torino

Show dei campioni d’Italia al Monumentale: Vuksanovic e Gandini rendono più dolce il ko dei piemontesi

E’ finita con un successo nettissimo (3-12) la sfida tra Reale Mutua Torino 81 Iren e Pro Recco, valida per la seconda giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto (parziali 1-3/0-3/1-4/1-2). Troppo forte il divario tra i padroni di casa e i campioni d’Italia. Nelle acque della Piscina Monumentale di Torino, gremita anche in questo caso, la Pro Recco ha menato le danze fin dal primo quarto, tenendo lontano dalla propria porta i tiratori gialloblù e murando le conclusioni del “sette” torinese.

VUKSANOVIC SIGLA UNA DOPPIETTA
La partita è rimasta in bilico solo nella fase iniziale del match. La Pro Recco, infatti, è passata in vantaggio dopo cinque minuti ma poi si è fatta riprendere sull’1-1 da un gol di Vuksanovic. La formazione ospite, a quel punto, si è scatenata ed è volata rapidamente sull’1-3 (parziale del primo quarto). A metà gara il risultato era già fissato sull’1-6. Per attendere la seconda rete dei padroni di casa, il pubblico del Monumentale ha dovuto attendere metà gara quando, sull’1-8 per i liguri, l’attaccante serbo della Reale Mutua ha messo a segno la personale doppietta.

COACH AVERSA: “COMMESSI ERRORI, MA BENE SPIRITO DI SACRIFICIO”
Sotto 2-10 dopo tre frazioni di gioco, è arrivata anche la terza marcatura di Torino con Gandini. Ma è stata la Pro Recco a mettere il sigillo sulla partita, chiudendo la contesa con 12 reti a favore. “Abbiamo commesso qualche errore ma, complessivamente, mi è piaciuto molto lo spirito di sacrificio della squadra” ha commentato coach Simone Aversa. “Certo, 12 gol non sono pochi ma contro un avversario come la Pro Recco è facile prendere una ‘imbarcata’ e questo non è successo. Sono abbastanza soddisfatto anche per il nostro rendimento difensivo” ha concluso l’allenatore del team torinese.

SABATO LA SFIDA DI ROMA CONTRO LA LAZIO NUOTO
Messi in archivio i primi due turni (proibitivi) di campionato, rispettivamente contro Sport Management e Pro Recco, la Reale Mutua Torino 81 Iren è ora attesa dalla trasferta di Roma contro la Lazio Nuoto, partita che si disputerà sabato prossimo alle 15.

Il tabellino

REALE MUTUA TORINO – PRO RECCO 3-12

REALE MUTUA TORINO 81 IREN: Rolle, Pavlovic, Gandini 1, Lojacono, Maffé, Oggero, D’souza, Vuksanovic 2, Presciutti, Novara, Gaffuri, Giuliano, Aldi. Allenatore: Aversa.
PRO RECCO: Massaro, Di Fulvio 2, Mandic 2, Alesiani 1, Molina Rios 2, Bodegas 1, Bruni, Echenique Saglietti 1, Figari 1, Filipovic 1, Pelliccia 1, Gitto, Gallingani. Allenatore: Vujasinovic.
Arbitri: Colombo e Romolini
NOTE: parziali 1-3, 0-3, 1-4, 1-2. Usciti per limite di falli D’Souza e Giuliano (Reale Mutua Torino 81) nel quarto tempo. Rolle (Reale Mutua Torino 81) para un rigore a Filipovic (Pro Recco) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Reale Mutua Torino 81 1/4, Pro Recco 6/12. Spettatori 600 circa.

RISULTATI E CLASSIFICA

Così la seconda giornata:
RN Savona-Lazio Nuoto 15-8
AN Brescia-CC Ortigia 12-5
Bogliasco Bene-Acquachiara ATI 2000 17-6
Pallanuoto Trieste-Seleco Nuoto CT 9-9
RN Florentia-Banco Bpm Sport Management 8-13
Reale Mutua Torino 81 Iren-Pro Recco 3-12
CN Posillipo-CC Napoli 6-6

La classifica:
Bpm Sport Management, Brescia, Pro Recco 6 punti;
Trieste, CC Napoli 4;
Ortigia, Lazio, Bogliasco, Savona 3;
Posillipo, Seleco Catania 1;
Acquachiara, Torino 0

Prossimo turno: 4 novembre
CC Napoli – Brescia Ortigia
Trieste Nuoto Ct – Bogliasco Posillipo
Florentia Acquachiara – Savona Lazio
Reale Mutua Torino Pro Recco – Bpm Sport Management

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo