Cane
News
I quattro sono stati ritrovati in un cascinale in condizioni pietose

Orrore nel torinese: cagnolini vivevano tra escrementi senza acqua né cibo

Le guardie zoofile sono state insultate dai proprietari, che adesso rischiano grosso

Orrore nel torinese e precisamente a Caluso. Le guardie zoofile dell’Oipa di Torino hanno sequestrato quattro cani, che vivevano in un cascinale in condizioni indicibili.

Uno è stato ritrovato chiuso in una gabbia con il pavimento ricoperto da escrementi. Gli altri, legati a delle catene, erano invece all’aperto senz’acqua e con cibo inadeguato.

Malgrado tutto i proprietari del cascinale hanno ricoperto di insulti le guardie zoofile. Sono così dovuti intervenire i carabinieri di Chivasso. Adesso i padroni rischiano una denuncia per minacce a pubblico ufficiale.

I poveri animali sono stati poi consegnati al canile di Caluso.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo